Comune di Castelnuovo Parano

TOSAP – Tassa per l’Occupazione del Suolo Pubblico

Cos’è La TOSAP è la Tassa per l’Occupazione del Suolo e delle Aree Pubbliche.

Data:
4 Luglio 2020

TOSAP – Tassa per l’Occupazione del Suolo Pubblico

Cos'è

La TOSAP è la Tassa per l’Occupazione del Suolo e delle Aree Pubbliche.

Cos'è utile sapere

Sono soggette alla TOSAP le occupazioni di qualsiasi natura, effettuate nelle strade, nelle vie, nelle piazze e comunque sul suolo appartenente al Comune o su solo privato ma gravato da servitù di uso pubblico costituita nei modi e nei termini di legge.

Si intende “Temporanea” l’occupazione di durata inferiore all’anno o quella soggetta a rinnovo periodico, ad esempio chioschi, cantieri edili, tavolini e sedie di bar e ristoranti, ecc.

E’ invece “Permanente” l’occupazione di carattere stabile, effettuata a seguito del rilascio di un atto di concessione, aventi, comunque, durata non inferiore all’anno, che comporti o meno l’esistenza di manufatti o impianti.

Si tratta di cantieri edili, manifestazioni, tavolini per raccolta firme, tavolini e sedie collocati di fronte a bar e ristoranti ecc…L’occupazione di suolo pubblico deve sempre essere preventivamente autorizzata.

L’autorizzazione è il documento che consente l’occupazione, stabilisce i diritti e gli obblighi del concessionario, determina la tassa e può essere rinnovata. L’autorizzazione è necessaria anche nel caso in cui l’occupazione sia esente dal pagamento.

Le occupazioni realizzate senza l’autorizzazione sono considerate abusive e pertanto sanzionabili.

L’occupazione si dà per avvenuta in assenza di rinuncia esplicita scritta antecedente la data di inizio occupazione.

Requisiti

Tutti coloro che occupano una parte del suolo, soprassuolo, sottosuolo o spazio pubblico, appartenenti cioè al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune di Cervara di Roma, sono assoggettati alla TOSAP.

Come fare

Per le occupazioni permanenti di suolo pubblico, la denuncia deve essere presentata entro 30 giorni dalla data di rilascio dell’atto di concessione e, comunque non oltre il 31 dicembre dell’anno di rilascio della concessione medesima, utilizzando gli appositi moduli messi a disposizione dal Concessionario del servizio di accertamento e riscossione della tassa.

Entro lo stesso termine deve essere effettuato il versamento della tassa dovuta per l’intero anno di rilascio della concessione.L’attestato deve essere allegato alla denuncia e i relativi estremi indicati nella denuncia stessa.

L’obbligo della denuncia non sussiste per gli anni successivi a quello di prima applicazione della tassa, sempre che non si verifichino variazioni nell’occupazione che determinino un maggiore ammontare del tributo. In mancanza di variazioni nelle occupazioni, il versamento della tassa deve essere effettuato nel mese di gennaio.

Per le occupazioni temporanee l’obbligo della denuncia è assolto con il pagamento della tassa, da effettuarsi non oltre il termine previsto per le occupazioni medesime.

Quanto costa

La TOSAP è determinata considerando superficie e durata dell’occupazione di spazio od area pubblica

Le modalità di applicazione della tassa e la misura delle tariffe, distinte per occupazioni temporanee e permanenti, nonché per tipologia di occupazione, sono stabilite con regolamento comunale.

La Tassa è calcolata in base alla superficie occupata, alla durata e tipologia dell’occupazione e alla tariffa.

Modulistica